CRONACA FINALE - JULY SALES

Aggiornato il: 2 ago 2020


Si sono concluse ieri pomeriggio le prime aste in training post lockdown proprio a cavallo con l’abbattimento delle restrizioni di quarantena per gli ingressi in madrepatria inglese.


Risultati soddisfacenti sia per la percentuale di venduti, in pratica hanno comprato qualsiasi cosa si muovesse, sia per la media che resta di poco sotto a quella storica delle July.

Visto il momento, è andata, secondo noi, al di là delle aspettative.

Sicuramente le July, grazie al loro posizionamento di inizio estate, richiamano interesse soprattutto perchè offrono ai proprietari anglosassoni di sfruttare la stagione estiva ed a quelli europei di poter avere un paio di mesi per preparare invece la stagione autunnale.

572 in catalogo,

344 presentati di cui ben 330 venduti.

Totale di 5.900.000 ghinee

con average di 18.000 gh. e mediana di 10.000 gh


Poco soddisfacente invece l’esagerato numero di ritiri, ben 228 su 572 lotti del catalogo, che, sebbene sia sempre stato piuttosto alto in questo tipo di aste, quest’anno ha pesato maggiormente considerato che il numero dei lotti era praticamente dimezzato rispetto al passato.


I top price, come prevedibile, sono stati fatti da due fattrici, KALAGIA (Kodiac - Esuvia), sorella di Prince of Lir e coperta da Land Force, battuta per 130.000 gh e NEW JAZZ (Scat Daddy - Seanchai) coperta da Harry Angel anch'essa passata per 130.000 gh


Difficile come sempre comprare. Un tre anni con 70-75 di rating inglese, di condizione fisica buona e che magari avesse corso almeno nel 2020, difficilmente passava sotto 14.000/15.000 gh....quando è accaduto, molto raramente, c'erano sempre apparenti difetti fisici da calcolare e sui cui obbligatoriamente assumere rischi.

Italiani abbastanza attivi considerato che

le restrizioni di quarantena, annullate a partire dall'ultimo giorno d'asta venerdi 10 luglio, hanno sicuramente scoraggiato alcuni dal partecipare.


Paolo Favero, come spesso accade nelle aste in training inglesi, ha fatto una bella spesa acquistando, in prospettiva ostacoli,

7 lotti per un totale di 31.000 ghinee (in euro oltre 35.000); Valfredo Valiani, in qualità di bloodstock agent, ha acquistato un 3 anni unraced da Gleneagles per 30.000 gh;

il team di Sologaloppo, sempre in conto terzi, ne ha acquistati 2, un tre anni con destinazione San Rossore ed un bell'anziano da Dansili per un totale di 22.000 gh.


Alcuni lotti che avrebbero potuto interessare il mercato italiano, per tipologia e linea, sono rimasti invece in mano inglese, tra i quali una buona fattrice da Bated Breath sorella in linea materna del derbywinner Summer Festival (lot 197 sold a sole 4.500 gh); una tre anni interessante per linee dirette con la seconda delle Oaks (Made in Italy), River Song (lot 581), passata per 16.000 ghinee; un bel Brazen Beau, Coast of Ofalfujairah (lot 596), velocista spaccato passato per 16.000 gh; ed un bel sauro da Society Rock, Rock of Diamonds (lot 518), passato per 17.000 gh


Questi in dettaglio gli acquisti di marca italiana con prezzo, best & last rating.


Prezzo asta Best/Last rat Buyer

Lot 346 – Best Address (City Zip-Preferential) 4.000 gh 62 / 56 P. Favero

Lot 369 – Justbecoz (Gleneagles-Cap Coz) 30.000 gh Unraced V. Valiani

Lot 462 – Precision Prince (Dragon Pulse) 3.000 gh 62 / 56 P. Favero

Lot 479 – River of Kings (Kodiac – Esedra) 1.000 gh 68 / 57 P. Favero

Lot 553 – Forseti (Charm Spirit – Ravensburg) 3.000 gh 81 / 73 P. Favero

Lot 554 – Speed Merchant (Zebedee – Tanyeli) 10.500 gh 73 / 71 P. Favero

Lot 563 – Lawaa (Bated Breath – Smaisma) 2.500 gh 71 / 64 P. Favero

Lot 704 – Baltic Wolve (Australia – Baltic Com) 7.000 gh 75 / 71 P. Favero

Lot 617 – Persian Sun (Dansili – Khor Seed) 15.000 gh 82 / 72 Sologaloppo

Lot 644 – Danny Ocean (Dandy Man – Lady Ap) 7.000 gh 77 / 72 Sologaloppo


Prossimo appuntamento,

22-24 luglio, le BREEZE UP SALES di Goresbridge

che eccezionalmente si terranno quest'anno sempre a Newmarket.


Grazie a chi ci ha dato fiducia ed al team presente Simone Fiorentini (parte tecnica), Perizio (analisi carta), Pierpaolo Davini (coordinamento) ed ai veterinari cui ci siamo appoggiati localmente e a distanza.


Good luck a tutti.


(White)

146 visualizzazioni0 commenti